• 18 GEN 18
    • 0
    Prevenire il diabete… mangiando

    Prevenire il diabete… mangiando

    Secondo gli esperti, sarà la vera epidemia del futuro. I casi di diabete di tipo 2 sono sempre di più, in Italia se ne contano ormai quasi 4 milioni con un «sommerso» di almeno un altro milione di persone ignare di avere la glicemia troppo alta. Trattandosi di una malattia che è possibile prevenire, il modo migliore per combatterla è non ammalarsi: per questo la Fondazione Diabete Ricerca Onlus della Società Italiana di Diabetologia (SID) ha redatto il decalogo per uno stile di vita anti-diabete.

    Peso forma

    Mantieni il tuo peso al livello ideale o poco superiore; se sei in eccesso di peso cerca di perderlo prima che si accumulino troppi chili, che diventano poi più difficili da smaltire.

    Sì ai vegetali

    Mangia una porzione abbondante di verdura a ogni pasto e almeno due porzioni di frutta ogni giorno: le fibre sono essenziali e gli zuccheri della frutta non fanno male, anzi.

    Cereali integrali

    Alterna i cereali integrali a quelli raffinati, dando la preferenza ai primi: le fibre che contengono in quantità aiutano a ridurre l’assorbimento degli zuccheri.

    Attenzione ai grassi…

    Consuma con moderazione insaccati e formaggi. «Mangiare troppi grassi saturi aumenta molto la probabilità di ammalarsi – spiega Giorgio Sesti, presidente SID –. A seconda del tipo e della quantità di grassi saturi introdotti infatti si può avere una riduzione della secrezione di insulina, che impedisce un corretto smaltimento del glucosio, o al contrario un eccesso di produzione, che favorisce la comparsa di resistenza all’ormone. Inoltre i grassi saturi di troppo si depositano su fegato e muscoli: nel fegato inducono un’iper-produzione di glucosio, nel muscolo ne compromettono il corretto funzionamento rendendolo meno “reattivo” all’insulina. Entrambi i meccanismi favoriscono la resistenza all’ormone, anticamera del diabete di tipo 2».

    …e agli zuccheri

    Limita i dolciumi a 1-2 volte alla settimana e bevi pochissime bibite zuccherate: eccedere con gli zuccheri semplici non fa bene perché aumenta il rischio di resistenza all’insulina e fa accumulare chili di troppo che poi facilitano gli scompensi metabolici.

    Legumi e pesce

    Mangia ogni tanto legumi al posto della carne e non dimenticare il pesce: legumi e pesce hanno meno grassi rispetto alla carne e aiutano a ridurre il rischio di diabete.

    Olio d’oliva

    Usa olio d’oliva, ma senza esagerare con la quantità: è comunque un prodotto calorico, ma non dobbiamo rinunciarci perché è uno scrigno di nutrienti preziosi, essenziali per la salute.

    Caffè sì, vino con moderazione

    Bevi senza timore il caffè ma limita il vino a un paio di bicchieri al giorno (uno se sei una donna), evitando i liquori.

    Stop al fumo

    Non fumare e non far fumare chi ti circonda: anche il fumo passivo ti danneggia e aumenta il pericolo di ammalarti di diabete e non solo.

    Anche l’esercizio fisico previene in diabete

    Fai almeno una passeggiata di 30 minuti ogni giorno: questo è il “minimo sindacale”, ma se riesci ad aumentare il movimento è ancora meglio.

    Fonte: corriere.it

    Leave a reply →