• 08 FEB 17
    • 0
    Alimentazione bilanciata, prevenzione assicurata

    Alimentazione bilanciata, prevenzione assicurata

    Attraverso una corretta alimentazione si può aiutare il proprio organismo a mantenersi in forma. Per la prevenzione di disturbi patologici cronici, come diabete, ipertensione e obesità, una dieta sana ed equilibrata è senza dubbio essenziale.

    L’obiettivo cruciale del consumatore moderno non è, comunque, soltanto quello di alimentarsi in maniera corretta per prevenire le malattie: si dovrebbe sempre assicurare all’organismo una dieta bilanciata all’insegna del benessere, sia psicologico che fisico.
    Infatti, un corretto regime alimentare può essere d’aiuto nella prevenzione di disturbi patologici, ma è assolutamente necessario per contrastare gli effetti dell’invecchiamento, per combattere i radicali liberi, rafforzare il sistema immunitario. In una parola: alimentazione corretta è sinonimo di protezione e mantenimento della salute.

    Cibo e salute

    Il professore di alimentazione Michael T. Murray, del John Bastyr College of Seattle (USA) scrive “le ricerche scientifiche più recenti hanno fornito prove inconfutabili sul rapporto tra cibo e salute. Se alcuni alimenti possono provocare malattie, sono numerosissimi quelli in grado di prevenire, e in molti casi guarire, una grande quantità di disturbi fin dalla più tenera età”.

    L’assunzione regolare di alcuni cibi può essere utile per evitare molti disturbi e proteggere l’organismo: questa convinzione, ormai diventata un fondamento, fino a qualche anno fa non era ritenuta tale. Infatti, la medicina convenzionale si avvaleva solamente di farmaci di sintesi e spesso si mostrava scettica nei confronti del cibo e delle sue proprietà, vista la mancanza di prove di efficacia su larga scala. È bene ricordare, comunque, che pur dimostrandosi in molti casi un valido aiuto per prevenire disturbi ed alleviare i sintomi, l’alimentazione, per quanto corretta, non si può sostituire alle cure mediche.

    Calorie vuote

    alimentazione-correttaFino a pochi decenni fa, una buona parte delle calorie proveniva dai cereali integrali. Oggi, con la prevalenza dei prodotti raffinati e degli oli vegetali, zuccheri semplici e grassi rappresentano spesso i nutrienti maggioritari.  Una dieta di questo tipo, però, fornisce all’organismo solamente delle “calorie vuote”, chiamate così per far capire la scarsità di micronutrienti (vitamine, sali minerali, composti fitochimici ecc.) presenti in queste fonti alimentari. In un simile contesto, assumere una consistente quantità di cibo non è sinonimo di qualità dell’alimentazione, perché comunque si corre il rischio di non apportare le sostanze nutritive necessarie al corretto mantenimento dello stato di salute.
    Nell’ambito di una dieta corretta, gli alimenti devono essere assunti con la consapevolezza delle loro qualità, allo scopo di sfruttarne le proprietà nutrizionali.

    Antiossidanti per una corretta alimentazione

    Se poi a un’alimentazione sregolata si aggiungono anche altri fattori come inquinamento, fumo, radiazioni e stress, il funzionamento dell’organismo viene ulteriormente compromesso, per cui viene maggiormente esposto ai processi d’invecchiamento, deteriorandosi e arrugginendosi. Tutto ciò non ci deve spaventare, perché contrastare questi effetti è possibile. La natura dispone di una notevole quantità di cibi antiossidanti, alimenti ricchi di vitamine e minerali, sostanze nutritive benefiche per l’organismo. Alimenti come aglio, carota, cipolla, agrumi, mirtillo, arachidi, pesce, soia, tè verde, yogurt e verdure verdi in genere devono stare alla base di una corretta alimentazione all’insegna del benessere.

    Fonte: my-personaltrainer.it

     

    Leave a reply →