• 14 GEN 20
    • 0
    Polipi endometriali: cosa sono e come si vedono

    Polipi endometriali: cosa sono e come si vedono

    Senso di pesantezza al basso ventre, perdite e ciclo abbondante possono essere la spia di un disturbo all’utero, come i polipi endometriali.

    Se l’utero si ingrossa può causare sintomi fastidiosi, come difficoltà a urinare, dolore addominale o uno svuotamento incompleto della vescica.

    Sono tutti segnali da riferire ai nostri medici per scoprire se nascondono delle neoformazioni, come i polipi uterini.

    I polipi endometriali

    Si tratta di una crescita anomala di cellule endometriali che danno origine a escrescenze contenenti vasi sanguigni e ghiandole endometriali.

    Queste neoformazioni benigne crescono all’interno della cavità uterina, molto probabilmente a causa della iperplasia della mucosa per una risposta anomala allo stimolo ormonale.

    I polipi uterini possono avere dimensioni diverse ed essere unici, multipli, sessili o peduncolati.

    Il loro sviluppo avviene solitamente tra i 30 e i 50 anni, mentre è più raro che si verifichi durante la menopausa.  

    I sintomi

    I polipi endometriali sono una delle cause delle mestruazioni abbondanti e prolungate nel tempo (ipermenorree) e dello spotting, ovvero quelle fastidiose perdite di sangue tra un ciclo e l’altro.

    In molte situazioni i polipi sono asintomatici e vengono scoperti solo dopo una visita ginecologica.

    Come si vedono i polipi

    Per accertare la presenza di queste strutture sporgenti è necessario ricorrere ad una ecografia transvaginale.

    Cos’è una ecografia transvaginale

    Attraverso questo esame, il nostro radiologo introduce una piccola sonda in vagina ricoperta da un profilattico in lattice, per motivi di igiene, e lubrificata con un apposito gel.

    La sonda emette delle onde sonore a elevata frequenza che permettono di visualizzare le regioni anatomiche da analizzare.

    Si tratta di un esame indolore e sicuro dal momento che le onde sonore sono innocue per la salute di ogni donna. In caso di dubbi, è possibile confermare la diagnosi tramite una sonoisterografia o isteroscopia.

    Come si tolgono i polipi uterini

    La rimozione dei polipi endometriali di grosse dimensioni avviene tramite:

    • isteroscopia: permette di prelevare un campione per la diagnosi istologica o effettuare la rimozione ambulatoriale del polipo;
    • isterectomia: si tratta di un intervento chirurgico con anestesia che prevede l’asportazione dell’utero. È utile se la grandezza e il numero di polipi non permettono l’isteroscopia o in presenza di cellule tumorali.

    Se ti è stata prescritta una ecografia transvaginale, è possibile rivolgersi agli specialisti di Emicenter che, in base alla loro esperienza, possono eseguire un esame approfondito e stabilire la procedura migliore per ogni paziente.

    AVVISO AI PAZIENTI
    Le informazioni contenute in questa pagina sono solo a scopo informativo e non possono assolutamente sostituire il parere del medico.

    Leave a reply →