Tutti gli esami in ordine alfabetico

Gentile Utente, cliccando su ogni voce potrà visualizzare la descrizione dell’esame, le informazioni sulle modalità di preparazione e le controindicazioni.

  • RADIOGRAFIA ADDOME

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo: orecchini, catenine, fermagli, protesi mobili, indumenti, ecc.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare l’addome in modo rapido e approfondito. Viene effettuata principalmente per la ricerca di calcoli alla colecisti, la valutazione di corpi estranei ingeriti, lo studio dell’addome in situazioni di emergenza come l’occlusione o la perforazione intestinale. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti, tempi più lunghi sono richiesti solo per esami particolarmente complessi.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA ANCA

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare le ossa dell’anca modo rapido e approfondito. Il risultato è un’immagine che evidenzia in modo differente le ossa dell’anca rispetto ai tessuti molli (muscoli e pelle), perché le ossa sono strutture più compatte e appaiono più chiare rispetto agli altri tessuti. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA COMPLETA ARTI INFERIORI E BACINO SOTTO CARICO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare le ossa degli arti inferiori e del bacino in modo approfondito, analizzandone la struttura e la forma sotto carico. Permette di evidenziare eventuali anomalie e problematiche relative a questa parte del corpo quando è sotto sforzo. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA AVAMBRACCIO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare le ossa dell’avambraccio in modo rapido e approfondito, al fine di riscontrare eventuali lesioni in questa parte del braccio spesso soggetta a traumi. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA ARTICOLAZIONI

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Detta anche Artrografia, è utilizzata per individuare problemi articolari che possono insorgere per numerosi motivi, quali artrite, tumori ossei, malattie degenerative delle ossa, infiammazioni, lesioni, lussazioni. La posizione che il paziente deve assumere durante la radiografia dipende dall’articolazione esaminata; il tecnico può richiedere di appoggiare l’articolazione su un tavolo o su una lastra apposita contenente la pellicola radiografica. La procedura è indolore; mentre si scattano le immagini, il paziente deve trattenere il respiro per evitare di muoversi. L’esame non è invasivo, non provoca dolore e in genere non richiede più di 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA CAVIGLIA

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare la caviglia in modo rapido e approfondito, al fine di riscontrare eventuali lesioni o fratture, di solito molto comuni in ambito sportivo o in soggetti anziani. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA COLONNA CERVICALE

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Questo esame consente di ottenere immagini del tratto cervicale della colonna vertebrale e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. La colonna cervicale è la prima parte della colonna vertebrale, formata da un insieme di strutture ossee (vertebre) sovrapposte e cave, che generano nell’insieme un canale centrale (canale rachidiano) che accoglie il midollo spinale. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA COLONNA LOMBOSACRALE

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Questo esame consente di ottenere immagini del tratto lombare e del tratto sacrale della colonna vertebrale e permette di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA COLONNA TORACICA (DORSALE)

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Questo esame consente di ottenere immagini della colonna toracica e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. La Radiografia della Colonna Cervicale è utile per individuare lesioni derivate da errata postura, deformazioni laterali della colonna dorsale (scoliosi), traumi (contusioni, distorsioni, lussazioni, fratture) la cui gravità è legata strettamente al grado d’interessamento del midollo. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA COMPLETA COLONNA

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare la colonna nella sua interezza in modo rapido e approfondito e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA CRANIO E SENI PARANASALI

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare il cranio, che è formato dalle ossa del capo, della scatola cranica e della faccia. I seni paranasali sono invece le cavità delle ossa della faccia che comunicano con le fosse nasali. L’RX Cranio e Seni Paranasali è eseguito, oltre che in caso di sospetta malformazione, per valutare l’entità di eventuali traumi, in caso di insufficienza respiratoria e in caso di segni e sintomi che fanno sospettare un’anomalia del sistema nervoso centrale, come convulsioni e tremori. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA ESOFAGO CON CONTRASTO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    L’esame è particolarmente utile per individuare eventuali malformazioni, infiammazioni, tumori o ferite del tratto esofageo. Viene assunto per bocca un mezzo di contrasto (bario), una sostanza che rende l’esofago “visibile” ai raggi X. La durata media dell’esame è di 10 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X e il mezzo di contrasto possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA ESOFAGO CON DOPPIO CONTRASTO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare l’esofago con un doppio contrasto, ciò significa che il paziente prima dell’esame deve assumere per bocca un materiale contenente bario ed un preparato che libererà del gas (pasticche effervescenti). Il bario rende l’esofago opaco, cioè “visibile” ai raggi X, mentre il gas distende l’esofago. L’esame è particolarmente utile per individuare eventuali malformazioni, infiammazioni, tumori o ferite del tratto esofageo. L’esame complessivamente dura circa 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X e il mezzo di contrasto possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA FEMORE

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare le ossa del femore modo rapido e approfondito e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA GAMBA

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare la gamba sua interezza e in modo rapido e approfondito e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA GINOCCHIO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare il ginocchio in modo rapido e approfondito e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA GOMITO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare il gomito in modo rapido e approfondito, e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA MANO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di togliere dalla mano qualsiasi corpo estraneo.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare la mano e le sue ossa in modo rapido e approfondito e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA ALTRE OSSA FACCIA

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di togliere dalla testa e dal collo qualsiasi corpo estraneo: orecchini, catenine, fermagli, protesi mobili, indumenti, ecc.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare le ossa della faccia (orbite, mastoidi, rocche petrose, forami ottici, ossa nasali, articolazione temporo-mandibolare, emimandibola) e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa 10 minuti, tempi più lunghi sono richiesti solo per esami particolarmente complessi.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA OMERO E SPALLA

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare l’omero e la spalla con le relative ossa in modo rapido e approfondito per riscontrare eventuali lesioni. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA PIEDE

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di togliere dal piede qualsiasi corpo estraneo.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare il piede e le sue ossa in modo rapido e approfondito e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA POLSO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di togliere dal polso qualsiasi corpo estraneo come bracciali o anelli.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare il polso modo rapido e approfondito per riscontrare eventuali lesioni. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA MONOLATERALE ASSIALE DELLA ROTULA

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare la rotula per riscontrare eventuali lesioni e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA RACHIDE IN TOTO IN ORTOSTATISMO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    L’esame radiografico interessa il rachide (la colonna vertebrale) in toto e viene effettuato col paziente in ortostatismo (in piedi) e comprende 2 proiezioni, l’antero-posteriore (che valuta lo scheletro del rachide frontalmente) e la laterale che lo valuta di profilo. per misurare l’angolo delle curve scoliotiche, il grado di rotazione delle vertebre e il grado di maturazione ossea sulla base dell’aspetto della cartilagine di accrescimento dell’ala iliaca. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA SACRO COCCIGE

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare la zona del corpo che comprende l’osso sacro e il coccige e di identificare alterazioni, processi degenerativi o post-traumatici. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA SCHELETRO IN TOTO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare la lo scheletro nella sua interezza e in modo rapido e approfondito. Serve a individuare non solo le patologie ossee, quali fratture, lussazioni e infezioni, ma anche malformazioni scheletriche, processi degenerativi o neoplastici presenti nei vari componenti dell’apparato osteoarticolare. L’esame complessivamente dura circa una ventina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA PROIEZIONE SUPPLEMENTARE GRANDE SEGMENTO O ARTICOLAZIONE / PICCOLO SEGMENTO

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare grandi o piccole porzioni di articolazioni in modo rapido e approfondito. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA SELLA TURCICA

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare l’ampiezza e la morfologia della sella turcica, un minuscolo incavo osseo che si trova alla base del cranio. In essa è contenuta l’ipofisi, una piccola ghiandola che produce ormoni che svolgono la loro azione su alcune parti del corpo o che controllano l’attività di altre ghiandole quali quella tiroidea, surrenalica, ovarica e testicolare. L’esame dura circa 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA STERNO, CLAVICOLA E COSTOLE

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare la gabbia toracica in modo rapido e approfondito. Le costole e lo sterno insieme costituiscono la gabbia toracica unitamente alle clavicole, e le costole in particolare possono essere interessate da infiammazioni, fratture e tumori. L’esame complessivamente dura circa 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA STOMACO E DUODENO CON DOPPIO CONTRASTO

    Preparazione all’esame
    Il paziente deve essere a digiuno da almeno 6/8 ore e deve seguire le indicazioni del personale di radiologia. Inoltre deve rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare stomaco e duodeno utilizzando il doppio contrasto. Ciò significa che il paziente prima dell’esame deve assumere per bocca un materiale contenente bario ed un preparato che libererà del gas (pasticche effervescenti). Il bario rende lo stomaco opaco, cioè “visibile” ai raggi X, mentre il gas distende lo stomaco. L’esame complessivamente dura circa 30 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X e il mezzo di contrasto possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA TORACE IN P.A.

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    La Radiografia del Torace in PA (Postero Anteriore) è solitamente richiesta per lo studio dei polmoni, cuore o vasi del mediastino. Non è particolarmente indicata per lo studio delle costole. Le principali indicazioni cliniche sono tosse e febbre persistenti, infiammazioni polmonari, traumi, patologie cardiache, patologie neoplastiche e controllo del posizionamento di dispositivi medici.
    L’esame complessivamente dura circa 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X  possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA TORACE IN P.A. e L.L.

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare il torace. Permette di visualizzare le strutture del torace, in particolare: il polmone, il cuore e i vasi sanguigni del mediastino, alcune strutture scheletriche come le coste e le vertebre di un tratto di colonna vertebrale. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA TRACHEA

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di togliere dal collo qualsiasi corpo estraneo.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare la trachea in modo rapido e approfondito. L’esame analizza il tratto dell’apparato respiratorio situato tra la laringe e i bronchi. L’esame complessivamente dura circa 15 minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

  • RADIOGRAFIA TRATTO GASTROINTESTINALE INFERIORE

    Preparazione all’esame
    Non è necessaria preparazione specifica. Al paziente si richiede solo di rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare il tratto gastrointestinale inferiore in modo rapido e approfondito. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X e il mezzo di contrasto possono essere dannosi per il feto. Inoltre, l’esame è sconsigliato in caso di occlusione o perforazione gastrointestinale. Per effettuarlo, infatti, si utilizza un mezzo di contrasto a base di bario, una sostanza che non viene assorbita dall’organismo e dovrebbe quindi essere eliminata per via chirurgica qualora fuoriuscisse dal canale digerente attraverso una sua eventuale perforazione.

  • RADIOGRAFIA TRATTO GASTROINTESTINALE SUPERIORE

    Preparazione all’esame
    Il paziente deve essere a digiuno da almeno 6/8 ore e deve seguire le indicazioni del personale di radiologia. Inoltre deve rimuovere qualsiasi corpo estraneo e togliere gli indumenti.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    Consente di studiare il tratto gastrointestinale superiore, ovvero dello stomaco, in modo rapido e approfondito. L’esame complessivamente dura circa una quindicina di minuti.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X e il mezzo di contrasto possono essere dannosi per il feto. Inoltre, l’esame è sconsigliato in caso di occlusione o perforazione gastrointestinale. Per effettuarlo, infatti, si utilizza un mezzo di contrasto a base di bario, una sostanza che non viene assorbita dall’organismo e dovrebbe quindi essere eliminata per via chirurgica qualora fuoriuscisse dal canale digerente attraverso una sua eventuale perforazione.

  • RADIOGRAFIA COMPLETA TUBO DIGERENTE

    Preparazione all’esame
    L’esame può richiedere 3 sedute radiologiche. Il paziente deve presentarsi a digiuno da almeno 8 ore.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    La radiografia del tubo digerente viene usata per verificare la presenza di alterazioni a carico dell’esofago, dello stomaco e dell’intestino tenue.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X e il mezzo di contrasto possono essere dannosi per il feto. Inoltre, l’esame è sconsigliato in caso di occlusione o perforazione gastrointestinale. Per effettuarlo, infatti, si utilizza un mezzo di contrasto a base di bario, una sostanza che non viene assorbita dall’organismo e dovrebbe quindi essere eliminata per via chirurgica qualora fuoriuscisse dal canale digerente attraverso una sua eventuale perforazione.

  • UROGRAFIA CON CONTRASTO

    Preparazione all’esame
    In genere al paziente viene richiesto un prelievo di sangue per studiare la funzione renale, in modo da accertare che non sia compromessa in misura tale da controindicare l’indagine, e per accertare eventuali allergie. In caso di pazienti intolleranti allo iodio, per evitare gli eventuali effetti collaterali dell’esame (nausea, calo di pressione), il medico prescriverà ai pazienti sensibili un trattamento antiallergico nei giorni precedenti l’esame. Il giorno dell’esame è necessario essere a digiuno.
    * È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

    Descrizione dell’esame
    L’urografia serve per valutare la morfologia dei reni, delle vie urinarie e la qualità dell’escrezione e del flusso di urina. È indicata per diagnosticare molte patologie, in particolare infezioni, ematuria (presenza di sangue nelle urine), coliche renali e disturbi della minzione. L’esame viene eseguito con un mezzo di contrasto iodato, introdotto per via endovenosa, che mette in evidenza le vie urinarie. Prima dell’introduzione del mezzo di contrasto, si effettua al paziente una radiografia semplice dell’addome per individuare eventuali calcoli urinari. Dopo l’iniezione del mezzo di contrasto, si effettuano radiografie di reni, ureteri, vescica e uretra a intervalli fissi (dopo 5 minuti, poi ogni 10, 15, 20 minuti o più). Inoltre, si effettuano radiografie prima, durante e dopo la minzione. L’esame ha una durata media di circa 1 ora.

    Controindicazioni
    Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione della radiografia durante il periodo mestruale. In caso di gravidanza è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X e il mezzo di contrasto possono essere dannosi per il feto.

  • Prenota Online

    Contattaci per prenotare e per ricevere informazioni su tutti gli Esami strumentali e di laboratorio, i Pacchetti Prevenzione e i nostri Check-up Periodici.
    Prenota
  • Referti Online

    La consultazione dei referti online è un servizio gratuito. I nostri utenti possono attivarla su richiesta al momento dell’accettazione.
    Accedi
  • Sedi e Contatti

    • Casavatore (NA)
      081-19 80 70 00
    • Napoli - Via Manzoni
      081-71 45 955
    • Napoli - Galleria Umberto I
      081-19 80 70 00
    • Centro Medico Nucleare
      081-19 80 70 50