Radiografia del cranio e dei seni paranasali

La radiografia del cranio e dei seni paranasali a Napoli è disponibile sia in convenzione che in regime privato da Emicenter.

A cosa serve la radiografia del cranio e dei seni paranasali

La radiografia del cranio e dei seni paranasali è un’indagine di primo livello per studiare le ossa del cranio e della faccia.

L’esame può essere richiesto nel sospetto di una sinusite dei seni paranasali (frontale, mascellare, etmoidale o sfenoidale), nei casi di trauma del distretto cranio-facciale, nei disturbi metabolici ed endocrini.

Alterazioni del profilo della sella turcica in caso di adenoma ipofisario, iperostosi della teca cranica, calcificazioni patologiche sono altri reperti visualizzabili con la radiografia del cranio.

Nei casi di cefalea primaria sono indicate indagini di secondo livello quali la TAC dell’encefalo o la Risonanza Magnetica del cervello e del tronco encefalico (RM encefalo).

L’esame standard consiste nell’acquisizione di due radiogrammi, uno in P.A. (Postero-Anteriore) e uno in L.L. (Latero-Laterale).

L’esame dura complessivamente una quindicina di minuti.

Preparazione all’esame

Per eseguire la radiografia del cranio e dei seni paranasali non è necessaria alcuna preparazione specifica.

Al paziente si richiede di rimuovere qualsiasi oggetto o indumento che possa ostacolare la buona riuscita dell’esame come orecchini, catenine, fermagli, protesi mobili, indumenti, etc.

È sempre consigliabile portare con sé eventuali referti ed esami già eseguiti.

Controindicazioni

L’esame non presenta controindicazioni. Solo in caso di gravidanza, presunta o accertata, è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

La radiografia del cranio e dei seni paranasali a Napoli

La radiografia del cranio e dei seni paranasali è disponibile da Emicenter nelle sedi di Napoli e Casavatore, sia in convenzione SSN che in regime privato.

Le nostre apparecchiature per la radiologia digitale consentono di ottenere diagnosi più accurate e di esporre il paziente a una dose minima di Raggi X.

Per maggiori informazioni o per prenotare contattaci.

Bibliografia

www.ucsfhealth.org

 254 Visite Totali,  2 Visite di oggi