TC perfusionale del distretto encefalico a Napoli

La TC Perfusionale del Distretto Encefalico a Napoli è disponibile sia in convenzione che in regime privato da Emicenter.

In cosa consiste la TC perfusionale del distretto encefalico

La TAC Perfusionale del Distretto Encefalico (TCP) è un esame non invasivo del cranio che combinando i raggi X a un sofisticato computer permette di ottenere immagini molto più accurate del cervello rispetto a quelle ottenibili con una radiografia tradizionale.

L’esame mostra se tutte le aree del cervello ricevono abbastanza sangue, fornendo informazioni dettagliate sul flusso ematico all’interno di quest’organo.

In genere è utilizzato per:

  • confermare il sospetto di un ictus acuto;
  • valutare i tessuti cerebrali a rischio di infarto o morti a causa di una carenza di sangue;
  • analizzare la presenza di un vasospasmo o di un improvviso restringimento di un vaso sanguigno associato a un’emorragia;
  • valutare l’eventuale ricorso a interventi chirurgici o a trattamenti neuroendovascolari;
  • diagnosticare un tumore o valutare l’efficacia di un trattamento antitumorale.

Come si esegue la TC perfusionale del distretto encefalico

Il paziente deve posizionarsi sul lettino della TAC, in genere sdraiato sulla schiena; per facilitare il mantenimento della posizione corretta potrebbero essere utilizzati cinghie e cuscini.

Il lettino viene fatto scorrere lentamente all’interno del tubo radiogeno e viene iniettato il mezzo di contrasto.

Durante l’esame potrà essere chiesto di trattenere il respiro e al termine delle scansioni, che in genere durano in totale 25 minuti, sarà necessario aspettare qualche minuto mentre il radiologo verificherà la qualità delle immagini.

Preparazione all’esame

La preparazione del paziente segue le regole degli altri esami TC Multistrato del capo, quindi rimozione di tutti gli oggetti metallici a partire dal collo verso l’alto e delle protesi dentarie quando possibile.

L’esame può essere eseguito senza o con la somministrazione del mezzo di contrasto (MDC).

Se l’esame viene eseguito con MDC il paziente deve rimanere a digiuno da cibi solidi nelle sei ore precedenti all’esame. È consentita una normale idratazione con acqua naturale.

Inoltre sarà necessario sottoporsi a esami del sangue per verificare la funzionalità renale ed epatica e non devono esserci controindicazioni di tipo allergico alla somministrazione di iodio.

Tutte le informazioni specifiche vengono fornite al momento della prenotazione.

È sempre consigliabile portare con sé gli esiti di eventuali esami già eseguiti.

Controindicazioni

Dato l’impiego di radiazioni, anche se minima, la TAC non viene generalmente eseguita nelle donne in gravidanza.

La TC perfusionale del distretto encefalico a Napoli con EmiCenter

Da Emicenter a Napoli è possibile sottoporsi alla TAC perfusionale del distretto encefalico sia in convenzione che in regime privato.

Le nostre apparecchiature sono tutte di ultima generazione e ci consentono di ottenere diagnosi più precise ed accurate garantendo al paziente la massima garanzia in ogni risultato.

Per maggiori informazioni o per prenotare contattaci.

 198 Visite Totali,  2 Visite di oggi