Radiografia della colonna in toto sotto carico

La radiografia della colonna in toto sotto carico a Napoli è disponibile da Emicenter nelle sedi di Napoli e Casavatore, sia in convenzione con il SSN che in regime privato.

In cosa consiste la radiografia della colonna in toto sotto carico

La radiografia della colonna in toto sotto carico, o radiografia del rachide in toto in ortostatismo, viene eseguita per fare una valutazione di tutta la colonna vertebrale, cioè dal tratto cervicale a quello sacro coccigeo.

L’esame si esegue in due proiezioni ed è utile a diagnosticare svariate patologie osseo-posturali che possono interessare la colonna vertebrale. Viene spesso prescritto sotto carico per valutare la postura del paziente in ortostatismo.

A volte, ortopedici e fisiatri lo richiedono come radiografia del rachide in toto compreso il bacino in ortostatismo e su lastra quadrettata: in questo caso è utile per misurare il basculamento del bacino.

Invece, in caso di dismetria degli arti, è utile per fare diagnosi e programmare una riabilitazione correttiva anche sulla colonna vertebrale.

A cosa serve la RX del rachide in toto sotto carico

È un esame fondamentale per valutare le principali patologie posturali di natura congenita ed acquisita come: scoliosi, lordosi e cifosi, infatti viene generalmente eseguita in età adolescenziale, dai 10 ai 18 anni di età.

L’esame è utile al medico ortopedico e/o al fisiatra per programmare un piano correttivo posturale.

La maggior parte della patologie diagnosticate con la radiografia della colonna in toto possono essere:

  • Infiammatorie
  • Traumatiche
  • Morfo-fuzionali
  • Degenerative
  • Posturali
  • Malformazioni
  • Neoplastiche
  • Post-Intervento.

Le patologie diagnosticabili con una radiografia della colonna in toto sotto carico

La RX della colonna in toto sotto carico, permette di avere una visione complessiva del tratto vertebrale nella sua interezza e in unico radiogramma. Infatti, grazie a questo esame, è possibile diagnosticare:

  • Riduzione degli spazi vertebrali
  • Avvallamenti vertebrali
  • Fratture Vertebrali
  • Scoliosi
  • Lordosi
  • Cifosi
  • Spondilolisi
  • Spondilolistesi
  • Osteoporosi
  • Osteolisi
  • Osteofitosi
  • Artrosi
  • Lesioni ossee
  • Neoplasie
  • Cisti
  • Neoformazione da NDD
  • Metastatizzazione
  • Check-up post intervento.

Durata dell’esame

L’esame dura complessivamente una quindicina di minuti.

Preparazione all’esame

Per eseguire la radiografia della colonna in toto sotto carico non è necessaria alcuna preparazione specifica.

Al paziente si richiede di rimuovere qualsiasi oggetto o indumento che possa ostacolare la buona riuscita dell’esame come orecchini, catenine, fermagli, protesi mobili, indumenti, etc.

È sempre consigliabile portare con sé eventuali referti ed esami già eseguiti.

Controindicazioni

L’esame non presenta controindicazioni. Solo in caso di gravidanza, presunta o accertata, è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

Altri esami radiologici utili a valutare la colonna vertebrale

Qualora vi siano dubbi interpretativi o per approfondire lo studio del rachide è consigliabile eseguire lo studio del rachide mirato, in relazione alla sede oggetto di approfondimento, attraverso l’esame standard di: radiografia colonna cervicale, radiografia colonna dorsale, radiografia lombosacrale.

A volte per avere una corretta diagnosi è necessario effettuare esami strumentali più complessi rispetto alla radiografia.

Per la valutazione ottimale del soma vertebrale e in generale per la valutazione della componente ossea la metodica più indicata è la TC Multistrato.

Mentre la metodica più idonea per la valutazione del midollo spinale e dei dischi intervertebrali è la Risonanza Magnetica.

Radiografia della colonna in toto sotto carico a Napoli

Da Emicenter, sia nella sede di Napoli che a Casavatore, è possibile sottoporsi alla esame radiografico della colonna in toto sotto carico, in convenzione SSN e in regime privato.

Le nostre apparecchiature per la radiologia digitale consentono di ottenere diagnosi più accurate e di esporre il paziente a una dose minima di Raggi X.

Per maggiori informazioni o per prenotare contattaci.

Bibliografia

Taylor JA. Full-spine radiography: a review. J Manipulative Physiol Ther. 1993 Sep;16(7):460-74. PMID: 8228649.

 437 Visite Totali,  3 Visite di oggi