Radiografia della colonna cervicale

La radiografia della colonna cervicale è disponibile da Emicenter nelle sedi di Napoli e Casavatore, sia in convenzione con il SSN che in regime privato.

A cosa serve la radiografia della colonna cervicale

La Rx della colonna cervicale è un esame radiologico di estrema importanza diagnostica per lo studio, in particolare, della componente ossea nei processi degenerativi e traumatici nonché per la valutazione della fisiologica curvatura del tratto cervicale.

Il rachide cervicale, infatti, partecipa ad una notevole quantità di funzioni vitali, collaborando con gli apparati e sistemi del nostro organismo.

La radiografia della colonna cervicale di solito viene prescritta dal medico in presenza di dolore cervicale ed in particolare per le seguenti cause:

  1. Traumatiche: rettilineizzazione del tratto cervicale, iperlordosi, fratture o riduzione del soma cervicale, frattura del processo trasverso, distacco osseo, fratture sul muro cervicale posteriore o anteriore;
  2. Infiammatorie: cervicalgia, cervicobrachialgia;
  3. Degenerative: artrosi, reumatosi, necrosi, osteofitosi.

La radiografia cervicale permette la valutazione su due dimensioni delle sette vertebre cervicali, da C1 a C7.

L’esame standard consiste nell’acquisizione di due radiogrammi uno in A.P. (Antero-Posteriore) e uno in L.L. (Latero- Laterale).

L’esame dura complessivamente una quindicina di minuti.

Preparazione all’esame

Per eseguire la radiografia della colonna cervicale non è necessaria alcuna preparazione specifica.

Al paziente si richiede di rimuovere qualsiasi oggetto o indumento che possa ostacolare la buona riuscita dell’esame come orecchini, catenine, fermagli, protesi mobili, indumenti, ecc.

È sempre consigliabile portare con sé eventuali referti ed esami già eseguiti.

Altri esami radiologici utili a valutare la colonna cervicale

La radiografia cervicale è un esame di primo livello, rapido, poco costoso e che utilizza una bassissima quantità di radiazioni ionizzanti.

Tuttavia alcune patologie non possono essere diagnosticate con semplici radiografie e richiedono lo svolgimento di ulteriori esami diagnostici. In questi casi, trovano un notevole impiego la TAC e la RM cervicale, indicate in casi di:

  • Protrusioni
  • Sindrome di Barré-Lieou
  • Ernie
  • Disidratazione Discale
  • Sclerosi Multipla
  • Fratture dei somi vertebrali
  • Presenza di neoplasie
  • Necrosi ossea
  • Lesioni Midollari.

Controindicazioni

L’esame non presenta controindicazioni. Solo in caso di gravidanza, presunta o accertata, è necessario informare il medico prima dell’inizio dell’esame, perché i raggi X possono essere dannosi per il feto.

Radiografia della colonna cervicale a Napoli

La radiografia della colonna cervicale è disponibile da Emicenter nelle sedi di Napoli e Casavatore, sia in convenzione SSN che in regime privato.

Le nostre apparecchiature per la radiologia digitale consentono di ottenere diagnosi più accurate e di esporre il paziente a una dose minima di Raggi X.

Per maggiori informazioni o per prenotare contattaci.

Bibliografia

www.hopkinsmedicine.org

 82 Visite Totali,  1 Visite di oggi