• 28 GEN 18
    • 0
    Frankenstein, il romanzo che ancora ispira la medicina

    Frankenstein, il romanzo che ancora ispira la medicina

    Il romanzo che forse più di tutti ha ispirato generazioni di scienziati, portando ad esempio alla creazione del pacemaker per non parlare di tutti i progressi sui trapianti, compie 200 anni. Frankenstein, ricordano Lancet e Science, è subito diventato un punto di riferimento, anche se non sempre in positivo, e la letteratura scientifica – riporta

    Approfondisci →
    • 12 MAG 16
    • 0
    Chi nasce in piedi e chi sdraiato

    Chi nasce in piedi e chi sdraiato

    Le donne partoriscono dalla notte dei tempi e solo negli ultimi 4 secoli il parto è diventato oggetto di studi medici ed ospedalizzato. In questi anni si tende nuovamente a preferire il parto “umanizzato” come accadeva nell’antichità e come ancora avviene in moltissime culture non occidentali. L’ostetricia del 1800 non era particolarmente differente da quella

    Approfondisci →
    • 05 MAG 16
    • 0
    Dalla clava all’anestesia. Una dolorosa strada.

    Dalla clava all’anestesia. Una dolorosa strada.

    Prima dell’utilizzo dell’etere, primo vero anestetico moderno, cosa si usava per addormentare il paziente prima di un intervento chirurgico? L’anestesia, nel corso della storia, è stata praticata con metodi a dir poco “rudimentali”. In Mesopotamia, ad esempio, ai malati in attesa di intervento venivano fatti perdere i sensi esercitando una forte compressione sulle carotidi. Più evoluti

    Approfondisci →
    • 30 APR 16
    • 0
    Un legame profondo come il tempo

    Un legame profondo come il tempo

    Da sempre, nella sua storia, l’uomo ha intrattenuto stretti rapporti con gli animali, non solo per cibarsi della loro carne, utilizzare la loro pelle per coprirsi e la loro forza nel lavoro agricolo, ma anche per godere della loro compagnia. Infatti, se sentite qualcuno affermare che il proprio cane è un membro della famiglia credetegli:

    Approfondisci →
    • 27 APR 16
    • 0
    La Medicina? Tutto merito dell’Arte.

    La Medicina? Tutto merito dell’Arte.

    L’arte che, nelle sue varie ed articolate manifestazioni, accompagna l’uomo fin dalle sue remote origini, continua a restare un’esigenza profonda dello spirito umano. Ma cosa accomuna l’arte alla medicina? I modelli di Raffaello con sei dita ai piedi, le lezioni di anatomia di Rembrandt, Maria che sviene durante la deposizione della croce. L’arte, nei secoli,

    Approfondisci →
    • 21 APR 16
    • 0
    Imhotep, la Mummia, Ofiuco e la medicina

    Imhotep, la Mummia, Ofiuco e la medicina

    Se avete visto il film “La Mummia” sapete già chi era Imhotep. Ma sapete anche che è esistito davvero? E sapete che il 13mo segno zodiacale, di cui ultimamente si è sentito tanto parlare, Ofiuco, si riferisce a lui? In ogni tempio d’Egitto era presente un altare dedicato ad Imhotep, considerato il padre della medicina.

    Approfondisci →