• 22 LUG 16
    • 0
    Sesso? Si ma… solo se fai sport!

    Sesso? Si ma… solo se fai sport!

    Il sesso può anche uccidere.
    Ad affermarlo è un gruppo di ricercatori del Tufts Medical Center di Boston, secondo cui non avere rapporti sessuali in maniera regolare e praticare attività fisica con il contagocce può rappresentare un pericolo grave per la salute del nostro cuore. Ad aumentare il rischio anche i tradimenti e il sesso occasionale.
    La base della ricerca statunitense, pubblicata sulla rivista Jama dell’American Medical Association, è costituita dalla revisione di 14 studi precedenti, giungendo alla conclusione che il rischio di morte per chi fa sesso senza essere allenato aumenta di 2,7 volte.
    sesso ghostAl contrario, chi si dedica a un’attività fisica regolare può anche sperimentare notti di sesso infuocate senza rischiare più di tanto, come confermano le parole della ricercatrice Issa Dahabreh: “gli individui che praticano abitualmente attività fisica sono meno sensibili agli effetti di stimolazione dello sport come del sesso”.
    Per gli amanti che hanno anche una passione per lo sport il rischio è pressoché nullo, dal momento che per ogni sessione di allenamento di almeno un’ora il pericolo di un infarto durante il sesso diminuisce di circa il 35%.
    Un caso particolare è rappresentato dai rapporti extraconiugali. Pare che le scappatelle costituiscano un vero e proprio pericolo per le coronarie di chi vi si applica, probabilmente per lo stress derivante dai sensi di colpa e dalla paura di essere colti in flagrante o comunque di essere scoperti.
    Già un’altra ricerca del St. Thomas Hospital in passato aveva evidenziato questo pericolo. Il cardiologo Graham Johnson aveva spiegato: “il 75% dei casi di morte improvvisa durante l’attività sessuale riguarda persone coinvolte in una scappatella anche se va aggiunto che solo l’1% degli attacchi di cuore viene scatenato dal sesso”.

    Come spiega anche Amy Thompson della British Heart Foundation in un’intervista al quotidiano inglese Daily Mail, “è importante distinguere fra le cause di un attacco di cuore e quelle che potrebbero potenzialmente scatenarlo. Lo studio mostra che il sesso può agire da fattore scatenante, ma questo non cambia il nostro punto di vista sui benefici dell’attività fisica. È stato dimostrato che, per aiutare il cuore a restare in forma, bisognerebbe fare 30 minuti al giorno di attività fisica moderata almeno cinque volte a settimana e il sesso non causa più stress che salire un paio di rampe di scale”.
    Fonte: italiasalute.it

    Leave a reply →