• 24 FEB 17
    • 0
    Soffri di pressione bassa? Vivrai più a lungo

    Soffri di pressione bassa? Vivrai più a lungo

    Giramenti di testa, debolezza, svenimenti sono fastidiose conseguenze dell’ipotensione. Ma la pressione bassa è segno di longevità. Le donne ne soffrono più degli uomini, e infatti vivono più a lungo. Nella maggioranza dei casi non è legata a una patologia e bastano alcune semplici precauzioni.

    L’ipotensione non è una malattia

    A rassicurarci è Marco Parodi, specialista di medicina interna e cardiologia e Direttore di Medicina II all’Ospedale San Carlo Borromeo di Milano: “Non ce ne dobbiamo preoccupare perché il 99,9% delle situazioni in cui si ha la pressione bassa non è sintomo di malattia. Le donne soffrono di pressione bassa per il 20% in più degli uomini e questo significa che sono più longeve”. Uno dei più grandi nemici, si sa, è il caldo e solitamente si soffre di ipotensione quando la pressione arteriosa a riposo è più bassa di 90/60 mm Hg, dove 90 è la massima (sistole) e 60 è la minima (diastole). Ma dipende di caso in caso perché “c’è anche chi con 100 di massima non riesce a stare in piedi”, spiega Parodi.

    Quali sono i sintomi e le cause?

    pressione-bassa-bere-acqua“Quando si ha la pressione bassa solitamente si avverte debolezza, stanchezza o addirittura mancamenti e cadute. In questi casi, si deve andare dal medico che, a seguito di una anamnesi, di una visita accurata e, se serve, di accertamenti, inquadra il paziente capendo se si tratta di un fatto costituzionale o di una malattia, ma è molto più raro il secondo caso. Le cause dell’ipotensione sono di diverso tipo. Tra queste, oltre alla predisposizione individuale, c’è sicuramente il caldo, poi la sudorazione eccessiva, la disidratazione, una cattiva alimentazione e la fase mestruale”.

    Quali i rimedi naturali?

    “Con i dovuti accorgimenti si possono alzare i valori della pressione arteriosa sentendosi subito meglio. C’è un esperimento naturale molto interessante che riguarda i polinesiani. Nel Paese dove vivevano soffrivano di pressione bassa, ma poi chi si è trasferito negli Stati Uniti, cambiando alimentazione si è ritrovato addirittura a soffrire di ipertensione. Questo significa che i rimedi per stare meglio ci sono. Sconsiglio vivamente un’autodiagnosi e una successiva assunzione di farmaci per aumentare la pressione”.

    Chi soffre di pressione bassa cosa deve mettere in borsa?

    “Sicuramente una bottiglietta d’acqua con integratori o una bustina di sale. Lo zucchero non fa nulla se non si tratta di calo ipoglicemico”.

    10 consigli per chi soffre di pressione bassa

    1 Bere tanta acqua a piccoli sorsi: la disidratazione è una tra le cause di ipotensione improvvisa.
    2 Non indossare cinture, pantaloni o collant troppo stretti: limitano la circolazione sanguigna.
    3 Evitare cibi ricchi di grassi
    4 Non fare attività sportiva se ci si sente deboli e si hanno vertigini o sintomi simili. Quando si fa sport, bere acqua prima dopo e durante.
    5 Mai stare troppo tempo fermi sotto il sole diretto. Il rimedio è camminare e coprirsi la testa con un cappello.
    6 In situazioni di caldo estremo o sforzi fisici, reintegrare rapidamente sali, vitamine e potassio. Quest’ultimo si disperde attraverso il sudore e i liquidi corporei molto velocemente.
    7 Seguire una corretta alimentazione, sana ed equilibrata. Preferire pasti leggeri e frequenti, assumendo proteine, vitamine, frutta, verdura e cereali.pressione-bassa-liquirizia
    8 Mangiare liquirizia, che è un’ottima alleata per chi ha la pressione bassa. Inoltre, fa bene allo stomaco per chi soffre di gastrite e calma la tosse.
    9 Bere karkadè: questo infuso di fiori di Ibisco, originario delle regioni africane e tropicali più calde, è rimineralizzante, ricco di antiossidanti e aiuta a risollevare la pressione.
    10 Caffè, tè, guaranà e ginseng sono tutti rimedi energizzanti e adatti a riprendere lo sprint.

     

    Fonte: d.repubblica.it

    Leave a reply →