• 03 GEN 19
    • 0
    Le diagnosi più chieste a Dr.Google

    Le diagnosi più chieste a Dr.Google

    Troppe persone si fanno l‘autodiagnosi su Internet, ma nonostante questo il web può comunque essere un utile strumento per togliersi qualche dubbio di natura sanitaria. Con l’avvertenza di ricorrere comunque al medico per una diagnosi più accurata e precisa, Google ha stilato la top-10 delle domande che sono state fatte più frequentemente al motore di ricerca nell’ultimo anno, dalla Keto Diet alla Sla, dall’influenza alla stanchezza cronica. Ecco la lista degli argomenti più gettonati.

    Dr.Google, cos’è la Keto diet?

    La dieta chetogenica è basata sulla riduzione dei carboidrati alimentari a vantaggio dei grassi. Un regime alimentare che fa molto discutere e che non è universalmente consigliato per la perdita di peso.

    Cos’è la SLA?

    La sclerosi laterale amiotrofica attacca e uccide le cellule nervose che controllano i muscoli. Nel 2018 ha ‘ucciso’ il fisico Stephen Hawking, malato da anni.

    Cos’è l’endometriosi? 

    Si tratta di una malattia femminile, determinata dall’accumulo anomalo di cellule fuori dall’utero, particolarmente dolorosa.

    Quanto resta la cannabis nell’urina?

    Si discute sempre più dell’uso della cannabis, liberalizzata in molte zone del mondo oppure a scopo terapeutico e le ricerche di questo tipo si sono impennate. La risposta varia fra uno e 30 giorni.

    Quanto dura l’influenza? 

    L’ultima stagione influenzale in molte parti del mondo è stata la peggiore da decenni, da qui il boom di ricerche.
    In media si inizia a stare meglio dopo 3-7 giorni.

    Quanto è contagiose l’influenza? 

    Le persone ammalate sono maggiormente contagiose nei primi 3 o 4 giorni.

    Quando si verificano le perdite da impianto?

    Si verificano nel 6-7% delle gravidanze in fase iniziale, quando l’embrione entra in contatto con la parete dell’utero.

    Perché sono sempre stanco?

    Milioni di persone sono oberate di lavoro e non dormono abbastanza. Ma la risposta non è facile e per capire di più sul proprio sonno si consiglia di rivolgersi al dottore.

    Quali sono i sintomi del reflusso gastroesofageo?

    Si tratta di un disturbo molto diffuso caratterizzato da una sensazione di bruciore nel petto dopo i pranzi e dura da qualche minuto a diverse ore.

    Cosa causa la pressione alta?

    L’ipertensione è conosciuta anche come “il killer silenzioso”. Fra le cause principali ci sono una dieta sbagliata, carica di sali e grassi, la mancanza di esercizio fisico e l’abuso di alcol e tabacco.

    Fonte: ansa.it

    Leave a reply →