• 21 GIU 16
    • 0
    Il mare ti fa bella

    Il mare ti fa bella

    Da millenni l’uomo non sa resistere al richiamo dell’acqua di mare, e ci sarà un motivo se quando si parla di sirene si immaginano donne bellissime e in forma splendida! Le fanciulle del mare non potrebbero essere altrimenti, visti quanti benefici si ottengono trascorrendo del tempo fra la spiaggia e l’acqua salata.

    I gesti del nuoto sono i più simili al volo.

    Il mare dà alle braccia quella che l’aria offre alle ali;

    il nuotatore galleggia sugli abissi del fondo.
    (Erri De Luca)

     

    sirena-milo_manaraTutti i minerali del mondo

     

    Il mare è un concentrato di oligoelementi, è ricco di sodio, di bromo e di iodio, in più c’è un’importante presenza di sali di magnesio, di calcio e di potassio. Questa ricca presenza di sali rende il mare in grado di donarci più vitalità e benessere, ridurre stress e tensioni, migliorare la circolazione sanguigna e rendere la pelle più tonica e lucente. L’acqua di mare può alleviare disturbi della pelle come acne e seborrea e migliorare anche cicatrici, ferite e problemi alle mucose. Quando ci si immerge nell’acqua marina si avviano a una serie di reazioni di benessere per la pelle, per gli organi interni, per il metabolismo e per le vie respiratorie.

     

    Non solo abbronzatura

    piedi-sabbia

    Se infatti associamo spesso la vacanza sulla sabbia a un’intensa abbronzatura (che va conquistata con lentezza e attenzione, per evitare che diventi dannosa) a volte dimentichiamo che il meglio della bellezza estiva lo otteniamo proprio fra le onde. Facendo movimento, certo. Ma anche solo respirando e godendo dei benefici dell’acqua e dello iodio su tutto il nostro corpo.

     

    Ecco nel dettaglio quanti e quali sono gli effetti positivi che possiamo ottenere trascorrendo del tempo al mare.

     

    Migliora la pelle

    pelle-mare

    L’acqua marina ha proprietà antinfiammatorie e battericide, grazie alla presenza di sodio, rame e zolfo, perciò chi soffre di disturbi dermatologici come l’eczema, la psoriasi e alcuni tipi di eritemi, può trarre giovamento da un lungo bagno. Al mare anche la pelle impura, grazie a sale e sole, si asciuga e migliora notevolmente. Il sale ha il potere di pulire e levigare la pelle in profondità, contribuendo all’equilibrio del film idrolipidico, quel sottilissimo strato che ricopre e difende l’epidermide dagli attacchi dei microbi.

     

    Aerosol naturale
    Mare-bambini

    L’aria di mare fa bene ai bambini, così ricca di iodio, magnesio, potassio e altri preziosi sali minerali. Respirarla equivale a fare un aerosol naturale, in grado di purificare le vie respiratorie e i seni nasali anche nei neonati, agendo in via preventiva contro i tipici mali invernali. Specialmente i bambini piccoli, sempre alle prese con disturbi della pelle come eczemi o dermatite atopica, possono trovare nel mare un prezioso alleato del proprio sistema immunitario: l’acqua marina stimola la produzione di immunoglobuline, sostanze che aiutano a combattere i virus e i batteri nocivi.

     

    Diminuisce la ritenzione idrica
    camminare-mare

    Il sodio è un elemento igroscopico, cioè permette di richiamare l’acqua ai tessuti in superficie. In pratica, mediante un processo di osmosi, cioè di scambio di liquidi, l’acqua di mare si carica dei liquidi che ristagnano e cede le proprie sostanze preziose. Per questa ragione i bagni in mare sono ideali per chi soffre di cellulite edematosa e di gonfiori alle gambe.

     

    Fa perdere peso

    respirare

    Lo iodio è fondamentale per lo sviluppo e il funzionamento della ghiandola tiroide, ma è anche un elemento capace di accelerare il metabolismo e favorire così il dimagrimento naturale. Respirando profondamente lo iodio e gli altri sali contenuti nell’aria in riva al mare, possiamo dare una scossa al nostro metabolismo bloccato o rallentato e avere benefici se stiamo seguendo un regime dimagrante, complice anche il caldo che leva l’appetito, e il cibo estivo (frutta, pesce, grigliate e insalate).

     

    Scioglie in acqua dolori e cellulite

    Fango-termale

    Il mare migliora la muscolatura di tutto il corpo e provoca l’ossigenazione dei tessuti, rendendo la pelle più bella e luminosa, levigata da scrub e sali naturali. L’ambiente marino ha ispirato, inoltre, tutta una serie di trattamenti conosciuti come talassoterapia. Attraverso l’uso di acqua di mare, alghe, sabbia, si ottengono benefici a livello di reumatismi e dolori muscolari ma anche ottimi risultati estetici sulla cellulite.

    Leave a reply →