INDICAZIONI SULL’ESAME
Malattia celiaca.

CAMPIONE RICHIESTO
Prelievo di sangue.

PREPARAZIONE
Digiuno di almeno 8 ore, è ammessa l’assunzione di una modica quantità di acqua.

VALORI DI RIFERIMENTO
Femmine: valori normali 0-20 U/ml
Maschi: valori normali 0-20 U/ml

TEMPI DI CONSEGNA

ULTERIORI INFORMAZIONI
La celiachia (M.C.) è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario si sbaglia e tratta il glutine, una proteina presente in frumento, farro, orzo, segale e avena (in quest’ultimo spesso come contaminazione), come corpo estraneo. La malattia celiaca, o enteropatia da glutine, interessa come organo principale l’intestino provocando malassorbimento. Gli anticorpi antitransglutaminasi sono immunoglobuline di tipo IgA/IgG e rappresentano, assieme agli anticorpi antiendomisio, il marker sierologico più specifico nella diagnostica della M.C. Anche se la diagnosi certa della malattia celiaca è solo istologica, l’introduzione degli anticorpi antitransglutaminasi nella pratica clinica ha permesso la diagnosi di numerose forme di celiachia asintomatiche o paucisintomatiche. In corso di terapia (dieta priva di glutine) il test tende a negativizzarsi e risulta quindi utile nel monitoraggio della malattia. In caso di deficit congenito di IgA e nei bambini molto piccoli il test potrebbe risultare negativo.