INDICAZIONI SULL’ESAME
Screening del danno epatico, sospetto infarto miocardico, sorveglianza dei pazienti in trattamento.

CAMPIONE RICHIESTO
Prelievo di sangue

PREPARAZIONE
Digiuno di almeno 8 ore, è ammessa l’assunzione di una modica quantità di acqua.

VALORI DI RIFERIMENTO
Femmine: 1-36 UI/L
Maschi: 1-43 UI/L

TEMPI DI CONSEGNA

ULTERIORI INFORMAZIONI
L’Alanina Aminotransferasi è un enzima intracellulare presente in molti tessuti, soprattutto nei muscoli striati, nel cervello ed in modo particolare nel fegato. Il dosaggio dell’enzima nel sangue è quindi un esame molto utile per valutare la funzionalità epatica. Nelle affezioni che causano una necrosi cellulare di questi tessuti, l’ALT viene liberata nel torrente circolatorio dove la sua concentrazione aumenta. Un aumento dell’ALT nel siero può essere pertanto riscontrato nelle seguenti condizioni: epatite acuta (infettiva, tossica), epatite cronica, ittero ostruttivo, metastasi epatiche, infarto miocardico, rabdomiolisi (cioè necrosi delle cellule muscolari scheletriche) traumatica o da farmaci, ipotiroidismo, infarto intestinale da occlusione. Quando le cellule danneggiate sono quelle epatiche, l’ALT sierica prevale sull’AST.