INDICAZIONI SULL’ESAME
Screening nei soggetti a rischio (sopra i 40 anni, fumatori, lavoratori esposti a vernici e solventi).

TIPO DI CAMPIONE
Urina

PREPARAZIONE
Raccolta delle urine del mattino.

TEMPI DI CONSEGNA

ULTERIORI INFORMAZIONI
Le cellule di sfaldamento dei tumori uroteliali possono essere individuate mediante osservazione microscopica delle cellule emesse con le urine dopo colorazione panottica. Si tratta di un esame di screening  che però è caratterizzato da una elevata percentuale di false negatività (mediamente del 50%).
In presenza di un fondato sospetto di neoplasia (es. sangue nelle urine) e nei pazienti sottoposti a sorveglianza per l’insorgenza di recidive (prima della cistoscopia) è consigliabile ricercare le aneuploidie delle cellulle uroteliali mediante tecnica FISH che, specialmente se automatizzata nella sua fase di revisione (come al CDI), raggiunge una sensibilità pari al 100%.