INDICAZIONI SULL’ESAME
Identificazione della causa e della localizzazione nel danno tissutale, per valutare il suo progresso.

CAMPIONE RICHIESTO
Prelievo di sangue

PREPARAZIONE
Si richiede la raccolta di un campione di sangue.

ULTERIORI INFORMAZIONI
Viene usato come indicatore della presenza e della severità di un danno tissutale acuto o cronico, a volte, viene usato quale indicatore dell’andamento della patologia.  L’uso di LDH e dei suoi isoenzimi è attualmente diminuito. Tradizionalmente, erano utilizzati frequentemente, assieme ad altri test quali CK e CK-MB, nella diagnosi e monitoraggio dell’infarto miocardico. Il caratteristico incremento, picco e decremento dell’LDH e l’aumento dell’LDH-1 rispetto all’LDH-2 (detto “flipped ratio”) aiutano il medico a tracciare un quadro della progressione e del trattamento di un attacco cardiaco, e a differenzarlo dal dolore toracico di altra quale quello da angina.