INDICAZIONI SULL’ESAME
Esposizione professionale al cloroformio.

CAMPIONE RICHIESTO
Prelievo di sangue.

PREPARAZIONE
Non occorre il digiuno.

VALORI DI RIFERIMENTO
Non rilevabile

TEMPI DI CONSEGNA

ULTERIORI INFORMAZIONI
Il Cloroformio (tricloroetano) è un alogeno alchilico che trova utilizzo come solvente, è un composto estremamente volatile per cui tende a disperdersi con facilità nell’aria degli ambienti in cui viene utilizzato. Dopo l’assorbimento viene in parte metabolizzato ed in parte eliminato nella sua forma originaria con le urine. Il cloroformio può causare disturbi del sistema nervoso centrale e dell’apparato gastroenterico. Si è sospettato un potenziale effetto cancerogeno. La determinazione della presenza del cloroformio nel sangue può essere utilizzata come mezzo per il monitoraggio biologico dell’esposizione professionale.