INDICAZIONI SULL’ESAME
Esposizione professionale ad antimonio.

CAMPIONE RICHIESTO
Urina.

PREPARAZIONE
Nessuna

ULTERIORI INFORMAZIONI
L’antimonio è un metallo che viene impiegato per la preparazione di leghe speciali. Alcuni dei suoi sali vengono usati in speciali applicazioni: il tartaro emetico e tricloruro come mordenti in tintoria, il solfuro nei fuochi artificiali, il pentasolfuro nella vulcanizzazione della gomma, gli ossidi in vetreria e ceramica. L’intossicazione acuta provoca disturbi gastrici e altri sintomi, simili all’intossicazione da arsenico. L’intossicazione cronica determina anemia e dermatiti. L’antimonio assorbito in base ad esposizioni professionali viene eliminato in gran parte entro 48 ore con le urine. La determinazione urinaria di antimonio testimonia in modo diretto l’esposizione.