INDICAZIONI SULL’ESAME
Tiroiditi autoimmuni. Follow-up del carcinoma tiroideo differenziato.

CAMPIONE RICHIESTO
Prelievo di sangue.

PREPARAZIONE
Digiuno di almeno 8 ore, è ammessa l’assunzione di una modica quantità di acqua.

ULTERIORI INFORMAZIONI
Nel sangue di alcuni soggetti affetti da malattie della tiroide è possibile isolare degli anticorpi anomali, che aggrediscono la ghiandola compromettendone la corretta funzionalità. Questi anticorpi, sintetizzati dallo stesso organismo, sono caratteristici di alcune malattie tiroidee di origine autoimmune, come il morbo di Graves-Basedow e le tiroiditi autoimmuni (o tiroiditi linfocitarie croniche), come la tiroidite di Hashimoto ed il mixedema idiopatico dell’adulto. Il dosaggio di questi anticorpi nel sangue può aiutare il medico a riconoscere le malattie tiroidee su base autoimmune e a distinguerle dalle altre forme che non interessano il sistema immunitario. Gli anticorpi anti-tiroide più utilizzati nella pratica clinica sono diretti in particolare contro la tireoglobulina (AbTG) e la perossidasi tiroidea (AbTPO).