INDICAZIONI SULL’ESAME
Determinazione della sindrome dell’ovaio policistico e insufficienza ovarica primaria.

CAMPIONE RICHIESTO
Prelievo di sangue.

PREPARAZIONE
Digiuno di almeno 8 ore, è ammessa l’assunzione di una modica quantità di acqua.

ULTERIORI INFORMAZIONI
Si tratta di una glicoproteina prodotta, nella donna, dalle cellule della granulosa dei follicoli ovarici. La sua produzione inizia intorno alla 36^ settimana di vita fetale e continua ininterrottamente fino alla menopausa. Il suo ruolo fisiologico è quello di inibire il reclutamento dei follicoli primordiali, almeno fino al momento opportuno e cioè quando l’FSH (ormone prodotto dall’ipofisi) determina la stimolazione e la crescita del follicolo dominante ogni ciclo mestruale.
Nelle donne allo scopo di valutare la funzionalità ovarica e la fertilità; talvolta nella valutazione della sindrome da ovaio policistico (PCOS) o per determinare l’efficacia del trattamento per il cancro ovarico; nei bambini, per valutare la presenza di organi genitali esterni che non sono chiaramente maschili né femminili (genitali ambigui) e/o la funzionalità dei testicoli nei bambini maschi.