INDICAZIONI SULL’ESAME
Il test è indicato per soggetti affetti da malattie cardiovascolari, da patologie croniche (aterosclerosi, ipertensione, obesità, diabete, artriti, dislipidemia, etc..), da malattie immuno-allergiche o cutanee (eczema, dermatite atopica, psoriasi, alopecia).
L’analisi è anche indicata in caso di alimentazione non equilibrata ed elevato stress psico-fisico.

CAMPIONE RICHIESTO
Prelievo di sangue.

PREPARAZIONE
Digiuno di almeno 12 ore e sospensione dell’assunzione di integratori alimentari contenenti acidi grassi polinsaturi per almeno 3 giorni precedenti il prelievo. Compilazione di una scheda che raccoglie dati anamnestici ed informazioni sullo stile di vita e sulle abitudini alimentari.

ULTERIORI INFORMAZIONI
Tra i nutrienti più importanti che assumiamo con i cibi vi sono gli acidi grassi essenziali: acido linoleico e acido linolenico, da cui derivano gli omega-6 e gli omega-3. La produzione di eicosanoidi di una persona sana, normopeso e attiva, che segue una alimentazione equilibrata (ovvero non sbilanciata a favore dei carboidrati) è ottimale a patto che vengano fornite la materie prime per produrli (gli acidi grassi essenziali). Nelle malattie croniche, degenerative e dismetaboliche (diabete, malattie reumatiche, alterazioni dei grassi nel sangue) il test risulta fortemente alterato, ma anche negli stati di stress determinati da cattivi stili di vita con alimentazione squilibrata, fumo ed alcool l’analisi in questione risulta patologica.