• 06 LUG 18
    • 0
    10 buoni motivi per baciarsi

    10 buoni motivi per baciarsi

    Baciarsi caratterizza tutti i rapporti di tipo affettivo: da quello materno, a quello tra amici e poi amanti. E può essere una sorta di termometro della nostra intimità sessuale. Quando si è innamorati, il bacio è profondo e anche se non è sempre un preliminare rispetto alla sessualità caratterizza in modo decisivo l’aspetto erotico della coppia perché richiede confidenzialità corporea e del tempo da dedicare a uno scambio emotivo.

    Gli ‘ormoni del premio’

    Ma perché il bacio ci fa sentire così bene? “Quando ci si bacia – spiega Francesco Bottaccioli, fondatore e presidente onorario della Società Italiana di Psiconeuroendocrinoimmunologia (Sipnei) – le emozioni positive che ne derivano hanno un effetto di rinforzo sul sistema immunitario. I rapporti sentimentali, e quindi anche il bacio, attivano il rilascio di ‘neuro-trasmettitori premio’ come adrenalina, dopamina, endorfine, cannabinoidi e tutte le sostanze che hanno effetti benefici sia a livello cerebrale che sul sistema immunitario”. In effetti, questa scarica degli ormoni della felicità ha un effetto regolatore e il sistema immunitario diventa più equilibrato. Ecco allora dieci buoni motivi per baciarsi di più

    Baciarsi rinforza il sistema immunitario

    In dieci secondi di bacio si scambiano 80 milioni di batteri, anche nocivi quando chi si bacia è colpito da una malattia. Tra questi sicuramente lo steptococco o il virus Epstein-Barr, il virus che trasmette la famosa “malattia del bacio”, la mononucleosi.

    Regolazione ormonale

    Il bacio è anche una sorta di regolatore endocrino perché stimola la secrezione dell’asso ipotalamo e del surrene che scatena una “pioggia ormonale” dagli effetti benefici. Tra le sostanze prodotte ci sono dopamina, endorfine, serotonina.

    Anti-stress

    Poiché riduce i livelli di cortisolo, baciarsi è anche un potente anti-stress. Il meccanismo è rafforzato dal fatto che il contatto delle labbra stimola l’ossitocina, un ormone che riduce lo stress.

    Allevia l’emicrania

    Con il bacio si rilasciano dopamina ed endorfine che abbassano la sensibilità al dolore. Ecco perché anche il mal di testa diventa più sopportabile.

    Favorisce l’autostima

    A qualunque età e di qualunque natura esso sia (erotico, romantico, materno o amicale), il bacio rappresenta una coccola che fa bene al proprio ego, perché rappresenta una manifestazione di affetto e attenzione nei confronti dell’altro.

    Anti-colesterolo

    Baciarsi frequentemente ha un effetto metabolico vero e proprio che induce una riduzione del colesterolo, che è il mattone con cui l’organismo produce il cortisolo. Quindi meno stress significa meno bisogno di cortisolo e meno necessità di produrre colesterolo da parte del fegato.

    Brucia calorie

    Baciarsi appassionatamente può contribuire anche al dispendio energetico visto che, secondo alcune stime, ogni bacio farebbe bruciare almeno 12 calorie.

    Anti-carie

    Secondo l’Academy of general dentistry, un’organizzazione americana no profit, il fatto che quando ci si bacia aumenti la produzione di saliva favorisce la rimozione dei residui di cibi e dei batteri responsabili della carie.

    Anti-rughe

    Ogni bacio muove 29 muscoli facciali rendendo la pelle più tonica e luminosa. Inoltre, la tempesta ormonale che scatena rende il viso più rilassato.

    Il bacio del cane

    Uno studio dell’Università dell’Arizona sostiene che il classico “bacio” del cane sarebbe un toccasana per le nostre difese immunitarie, perché i batteri presenti nel suo intestino avrebbero l’effetto di probiotici sul nostro organismo.

    Fonte: repubblica.it

    Leave a reply →